Come traslocare a basso budget

December 26, 2015  |   Traslochi News   |     |   0 Comment
Come traslocare a basso budget

 

Dovete traslocare ma non volete spendere troppo? Ecco i consigli degli esperti di traslochi!

 

A prima vista, traslocare, può sembrare davvero un’impresa titanica. Smontare i mobili, preparare i pacchi, lasciare per sempre casa e partire. E poi rimettere tutto insieme una volta arrivati alla nuova casa. Facile solo a dirsi!
Eppure, se si ascoltano i consigli di chi si occupa di traslochi da una vita, le cose possono diventare più semplici di quello che si pensa.
E senza spendere troppo!

Consigli pratici per il trasloco

Per diminuire il budget per il trasloco, è consigliabile seguire alcuni accorgimenti preparatori prima di partire:

budget

  • Materiale: occorre munirsi di nastro adesivo per imballi che abbia una forte resistenza e tenga ben chiusi gli scatoloni. Potete chiedere degli scatoloni da trasloco ai supermercati, di solito ne hanno in abbondanza. Non saranno il massimo ma non costano nulla. Procuratevi un trincetto per tagliare alcune parti degli scatoloni e un pennarello per scriverci sopra il contenuto.
  • Imballo: preparare gli scatoloni con anticipo rispetto al giorno effettivo del trasloco. Imballate tutte quelle cose che non sono necessarie, evitando di fare scatoloni troppo pesanti. Ad esempio non mettere in un solo scatolone solo libri, poiché questo sarà troppo pesante, quindi bilanciate il peso dei libri con vestiti o altro.
  • Arredamento: per gli arredi se avete un po’ di spirito di adattamento e capacità manuali conviene farlo da soli e imballare con attenzione le parti delicate. Questo faciliterà il compito degli addetti al trasloco e vi farà risparmiare.
  • Mezzo di trasporto: se non avete un furgone o mezzo da carico, potete sempre noleggiarne uno. Offriamo a tutti i nostri clienti uno sconto speciale web! Chiamaci per saperne di più!

Il preventivo per il trasloco

Prima di partire per il trasloco, è bene fare una selezione dei vari servizi disponibili, chiedere un preventivo e specificare se avete i mobili già smontati e imballati, perché qualora lo fossero, questo farà risparmiare un po’ sul servizio. Indicare esattamente il tipo di trasloco e le particolarità dell’abitazione che lasciate e di quella dove consegnare il materiale. Se non siete certi, è sempre possibile richiedere un sopralluogo.

Considerazioni

 Che lo vogliate o no, ci sono momenti nella vita in cui un trasloco può essere necessario. Per evitare che diventi un incubo queste piccole metodiche possono dare sollievo sia economico sia fisico. E ricordatevi sempre di rivolgervi a dei professionisti!

 

basso-budget2

 

 

 

Uno sguardo su